impianto audio e location

installazione fissa electro-voice

IMPIANTO AUDIO E LOCATION

impianto audio

premessa: ci sarebbe molto da dire a riguardo su questo argomento ovvero sul suono prodotto da una cassa, le informazioni in questo articolo sono fornite con molta  leggerezza, una scelta che è voluta di proposito nell’intento anche se grossolanamente di far apprendere a tutti alcuni aspetti di un impianto audio.

prima di installare un impianto audio in una location e importante valutarne diversi aspetti, sia del prodotto scelto e della location  e difficile oggi per quanto ovviamente ci siano abissi di qualità tra diversi impianti audio a livello di componentistica, trovare un cassa ad esempio che suona davvero male ma che allo stesso modo sia idonea ad una location.

ogni prodotto viene progettato da ingegneri,  che devono trovare un giusto compromesso tra la qualità del prodotto, e dei suoi componenti: altoparlanti, amplificatori, crossover, ecc. ecc. ma che allo stesso tempo sia durevole e idonea allo scopo.   ad esempio sarebbe inutile inserire componenti di hi-fi di alta qualità in una cassa che vede il suo utilizzo principale in un pub.

questo perché un impianto audio deve essere scelto o progettato per svolgere al meglio il suo lavoro  anche in location molto difficili, ecco perché notiamo differenti soluzioni e diversi impianti, ma parità di prezzo, e di buona qualità di ascolto, perché  scegliamo prodotti differenti?

la risposta sta naturalmente e nella fisica del suono, quando parliamo di suono in realtà parliamo di una serie di processi. ma prima di tutto, 

che cosa è il suono?

una corretta definizione del suono  sarebbe:

è l’oscillazione  di un corpo solido che avviene attraverso un mezzo elastico propagandosi fino a raggiungere  tramite vibrazioni l’apparato uditivo dell’uomo creando una sensazione uditiva.

quindi tornando al nostro impianto audio, l’oscillazione del corpo solido avviene attraverso la vibrazione del altoparlante che sposta particelle attraverso il mezzo elastico ovvero l’aria, raggiungendo il nostro sistema uditivo.

quindi una prima considerazione che dovremo fare prima di scegliere una cassa e quanta aria abbiamo tra la cassa e l’ascoltatore?

questo già ci permette di scegliere due parametri della nostra installazione, la prima sicuramente e la posizione della nostra cassa, che sembra scontata ma è il fatto che nei locali le casse siano installate in

esempio di impianto audio sospeso

alto non è un caso, questa scelta viene presa appunto per permettere alla cassa di avere  una maggiore portata in distanza,(spostamento attraverso l’aria) una cassa posizionata frontalmente a l’ascoltatore risulta molto più potente a livello di volume e pressione ma si riduce drasticamente la sua gittata, questo perché un pubblico posizionato frontalmente farebbe da muro allo spostamento d’aria, ecco perché le persone in fondo non sentono l’oratore che parla chiedendo di alzare il volume.

alzare il volume

ma allora perché quando alziamo il volume riescono a sentirci anche in fondo alla sala?

questo avviene perché quando alziamo il volume in realtà stiamo dando più energia al cono aumentando la sua velocità di movimento, e quindi, la sua capacità di spostamento d’aria. e qui arriviamo al secondo dato utile la capacita di escursione del cono, quanti più millimetri o centimetri e in grado di muoversi il nostro cono più alta sarà la nostra capacita uditiva. 

torniamo alla location...

in un pub sicuramente non è un problema chiedere di alzare il volume, ma non sarà necessario se l’impianto audio e stato posizionato correttamente  infatti dove il soffitto e molto basso viene  logico pensare a due soluzioni:  il tetto acustico, o avere più punti di ascolto.

pensiamo ad un pub che ha installato 2000 watt di impianto audio con 4 punti di ascolto da 500 watt cad. suonerà meglio e avrà molto più impatto in confronto al locale che decide di istallare due casse da 1000 watt.

questo e dato dall’uniformità del suono che avviene in pista nel caso dei 4 punti di ascolto la pista verrà coperta completamente non lasciando zone scoperte e zone calde di ascolto.

nel secondo caso avremo molta più potenza frontale ma poca uniformità, infatti dalla parte opposta della pista  avremo poco volume, questo sarà dovuto  dall’assorbimento dell’aria dato dalla presenza di persone frontali all’impianto, quindi più persone ci saranno in pista, e più  il volume risulterà basso, costringendoci ad un continuo alzamento delle prestazioni dell’impianto, dando vita ad altre complicanze (surriscaldamento, distorsioni, ) che metterebbero a dura prova anche prodotti di ottima qualità, facilitando oltre tutto inevitabili rotture.

contattaci senza esitare per avere una soluzione adeguata alle tue esigenze un sopralluogo e il preventivo vengono consegnati e seguiti senza alcun impegno, darti una maggiore assistenza iniziale alle tue scelte ci farà risparmiare costi e lavoro superfluo.